Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter
Lascia un feedback per questo contenuto

CONVENTO E CHIESA DEL CARMINE NUOVO

 
  • Chiesa e convento del Carmine Nuovo
  • Chiesa e convento del Carmine Nuovo
Chiesa e convento del Carmine Nuovo

La chiesa ricostruita dopo la demolizione post terremoto, conserva pochi brani dell’antica, fondata nel 1646, nella zona absidale, nella quale sono messe in evidenza, sia all’interno che all’esterno, le preesistenze. Accoglie pregevoli tele e sculture provenienti da chiese non più esistenti, tra cui  quattro dipinti attribuiti a fra Felice da Sambuca,  ed una tela riferita a Vito D’Anna.
Interessante sia per il valore devozionale  che per quello artistico è la Madonna della Febbre, di Bartolomeo Pompeiano (1526), ritenuta miracolosa nei casi di febbre.
Attiguo alla chiesa è l’austero convento (1646)  con portale bugnato, modanature e mensole di gusto manieristico.

Numero tappa 10

Vedi comune di appartenenza