Dove si trova

MAPPA DELLA PROVINCIA

Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter
Lascia un feedback per questo contenuto

Chiesa di San Giacomo Maggiore, oggi Biblioteca Fardelliana

 
  • Biblioteca Fardelliana
  • Biblioteca Fardelliana
Biblioteca Fardelliana

Costruita nel sec. XIII dai Cavalieri dell’Ordine di S. Giacomo di Spagna, ospitava gli affiliati in partenza per le Crociate. Dopo la soppressione dell’Ordine, la chiesa fu affidata alla Compagnia della Carità di Santa Croce detta dei Bianchi, fondata nel 1555 dai nobili trapanesi. I confratelli, vestiti con un saio bianco, avevano il compito di seppellire i cadaveri dei poveri, confortare i condannati a morte e pacificare le controversie private. Fu ristrutturata nel sec. XVIII e nel 1826 venne concessa al Comune per realizzare la biblioteca pubblica, dedicata al Tenente Generale Giovan Battista Fardella.

L’edificio si compone di due livelli, il primo dei quali è un locale unico, rappresentando originariamente l’unica navata dell’antica chiesa di San Giacomo Maggiore dei Disciplinati.

La pianta dell’intero complesso è a forma poligonale; sulla facciata prospiciente la piazza si apre un portico a due arcate, scandito da colonne marmoree con capitelli corinzi.

Il passaggio dall’ordine inferiore (impreziosito dal portico) e l’ordine superiore è modulato da un lungo balcone con parapetto in ferro. Il prospetto è completato poi dalla trabeazione con il suo cornicione soprastante.

Localita' Trapani
Numero tappa 14