Dove si trova

MAPPA DELLA PROVINCIA

Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter
Lascia un feedback per questo contenuto

PIAZZA DITTATURA

 
  • Piazza Dittatura
  • Piazza Dittatura
Piazza Dittatura

Il nome della piazza ricorda la proclamazione della dittatura, da parte di Garibaldi che qui il 14 maggio 1860, su invito del Decurionato di Salemi, l’assunse in nome di Vittorio Emanuele Re d’Italia. Sbarcato il 11 maggio a Marsala l’eroe occupò due giorni dopo Salemi, dove fu ben accolto e dove piantò il tricolore nella parte più alta della città; infine prima dell’alba del 15 si diresse verso Calatafimi dove oggi in memoria dei caduti nella gloriosa battaglia si trova l’ossario di Pianto Romano. Il decreto della dittatura ( Decreto Numero 1 della Raccolta lex – Leggi Italiane) è riportato nella lapide murata nell’androne del palazzo municipale. 

Numero tappa 4

Vedi comune di appartenenza