Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter
Lascia un feedback per questo contenuto

PALAZZO BARONALE

 

Risalgono alla prima metà del XVII secolo i primi lavori di costruzione del Palazzo Baronale, destinato a diventare la dimora del fondatore della cittadina, Giuseppe di Napoli Duca di Campobello, il cui stemma di famiglia è inciso nei portali ancora esistenti.
Emergendo dalle basse case contadine, il Palazzo Baronale insieme alla chiesa sorgono nella quadrangolare Piazza Galliano, inserita nel sistema viario a griglia del borgo sorto in virtù del potere conferito con lo jus populandi ai baroni di quel tempo.
Malgrado oggi sia difficile risalire all'impianto primitivo del palazzo, date le varie ristrutturazioni e manomissioni che ne hanno alterato le caratteristiche, tuttavia l'ingresso principale doveva aprirsi sulla piazza Galliano, come testimonia il portale che immette nell'androne ormai diruto. Diverse sono state le destinazioni d'uso dell'edificio: oltre ad essere residenza nobiliare, ha accolto la pretura ed il carcere.
Il Palazzo Baronale appare oggi come un episodio architettonico estraneo al nuovo contesto, pur conservando la sua spiccata identità, dato che le ricostruzioni e ristrutturazioni hanno alterato i rapporti spaziali ed ambientali della scenografia urbana seicentesca.

Localita' Campobello di Mazara