Dove si trova

MAPPA DELLA PROVINCIA

Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter
Lascia un feedback per questo contenuto

ITINERARIO ARCHEOLOGICO SUBACQUEO - Levanzo

 
Itinerario archeologico subacqueo

Nella prima metà del I sec. a. C. nello specchio d’acqua antistante Cala Minnola, sul versante orientale dell’isola di Levanzo, si consumò una tragedia del mare con l’affondamento di una nave oneraria romana con un carico di anfore vinarie.
Un itinerario subacqueo guidato permette di visitare il relitto, di cui è visibile un ceppo d’ancora in piombo e numerose anfore del carico. La zona del relitto si trova a poche decine di metri da Punta Altarella, dove sono visibili tracce di uno stabilimento per la lavorazione del garum di epoca ellenistico-romana. Il relitto, messo in luce nel 2005,  giace tra –27 m. e -30 m. di profondità.

Si tratta dei resti del carico di anfore e di frammenti di vasellame  a vernice nera. Le anfore, rivestite internamente di pece, erano adibite al trasporto del vino. Tuttavia  è probabile pensare che le stesse anfore giunte sull’isola cariche di vino potessero essere poi riutilizzate per contenere il garum prodotto nello stabilimento di Punta Altarella.

I visitatori, presso la sede del Comune di Favignana , tramite un sistema di telecontrollo del sito, possono con  una visita virtuale visualizzare,  in diretta su monitor, le immagini dal sito subacqueo.

 

Localita' Isola di Levanzo

Vedi comune di appartenenza