Dove si trova

MAPPA DELLA PROVINCIA

Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter

Biblioteca digitale

Lascia un feedback per questo contenuto

VILLA CAVALLOTTI

 
  • Villa Cavallotti
  • Villa Cavallotti
Villa Cavallotti

Il giardino fu realizzato nel 1895 in seguito alla decisione del Consiglio comunale di riempire il fossato che cingeva le mura della città medioevale. Il disegno originario della villa, dedicata a Felice Cavallotti, patriota e garibaldino, è del maestro Giuseppe Grosso che progettò una pianta rettangolare su due piani: uno superiore facente parte del bastione San Francesco e uno inferiore derivante dalla colmatura del fossato. Lo stile del giardino è di tipo ottocentesco ed è riconducibile, nella sua espressione, ad una società in profonda evoluzione e al tempo stesso legata a valori culturali del passato. Esso possiede caratteristiche simili ai giardini da passeggio che hanno un disegno regolare del perimetro esterno, all’interno del quale i viali - diritti o curvi - si aprono su spiazzi circolari o quadrati, bordati da piante di grande sviluppo come i Ficus elastica o magnoloides.

Numero tappa 13

Vedi comune di appartenenza